Menu Principale


Condividi su

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

News

Loading feeds...

Created by SopanTech Solutions


Area sondaggi


Meteo a Salerno

Mer Gio Ven Sab

Oroscopo del mese

No images

Deferiti a Battipaglia tre senegalesi per contraffazione e alterazione di marchi. Sequestrata la merce PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Gennaio 2018 12:58

Nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio in occasione dello svolgimento del mercato settimanale a Battipaglia, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, in particolare borseggi, scippi e furti in generale, nonché alla repressione del fenomeno della vendita di prodotti con marchi contraffatti o alterati di prodotti commerciali, personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia ha fermato ed identificato tre persone, di origine senegalese, deferendole alla competente Autorità Giudiziaria in ordine al reato di contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi, ovvero di brevetti, modelli e disegni.

Gli stranieri sono stati identificati per: A. S. 37enne, regolare sul territorio italiano e munito di permesso di soggiorno; Y. S. 42enne, regolare sul territorio italiano e munito di permesso di soggiorno; I. B. 49enne, irregolare sul territorio italiano ed inosservante ad un precedente decreto di espulsione. Da un controllo in banca dati, sono emersi a carico di A.S. e I. B. pregiudizi specifici in merito all'introduzione nel territorio dello Stato di prodotti con segni falsi e per ricettazione. A seguito del controllo, nella disponibilità di A. S. sono stati rinvenuti e sequestrati 2 giubbotti, 2 borse, 27 paia di scarpe di varie marche e colori, griffati, presumibilmente contraffatti e di illecita provenienza, mentre nella disponibilità di Y.S. sono stati rinvenuti e sequestrati 6 borse ed un borsellino di vari colori e marche ed infine, nella disponibilità di I. B. sono stati rinvenuti e sequestrati 65 borse e 46 borsette e borsellini di vari colori e marche. Al riguardo, gli stranieri non hanno fornito adeguate spiegazioni circa il luogo, la data di acquisto della merce esposta e il costo complessivo della stessa ed, infine, non hanno esibito nell'immediatezza del controllo documenti fiscali o di viaggio. Un quarto cittadino extracomunitario, in occasione dell'intervento della Polizia, avvedutosi della presenza degli operatori, è riuscito a fuggire, disperdendosi tra la folla ed abbandonando la merce esposta, consistente in 41 orologi di varie merchi, tutti recuperati dai poliziotti. I tre senegalesi sono stati pertanto deferiti all'Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’art. 473 c. p . L'intera merce è stata sottoposta a sequestro. Nei confronti di I. B., previo nulla osta da parte del P.M di turno, è stato emesso un nuovo Decreto prefettizio di espulsione ai sensi dell'art 13 Legge 286/98 e contestualmente l’extracomunitario è stato munito di Ordine del Questore di lasciare il territorio dello stato entro 7 giorni.