Menu Principale


Condividi su

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

News

Loading feeds...

Created by SopanTech Solutions


Area sondaggi


Meteo a Salerno

Dom Lun Mar Mer

Oroscopo del mese

No images

Uffici comunali, ordinanza in vigore dal 18 maggio PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Maggio 2020 13:48

Accesso al pubblico ed organizzazione degli uffici: le misure adottate dal Sindaco Napoli Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ordina con effetto dal 18.5.2020 e fino a tutto il 31.07.2020, l’accesso del pubblico presso tutti gli Uffici Comunali è limitato ad istanze/procedure per le quali l’utenza ritenga indispensabile la illustrazione in presenza, previo appuntamento/prenotazione da richiedersi telefonicamente/telematicamente, consentendo la presenza contemporanea di numero limitato di presenze; ogni altra richiesta o presentazione di pratica dovrà essere prodotta unicamente per via telematica . Saranno altresì possibili, previo appuntamento con le stesse modalità, anche collegamenti con i dirigenti e con i funzionari, mediante videochiamata. I Dirigenti dei Settori e/o Servizi comunali assicureranno il servizio in presenza per far fronte alle necessità del periodo e provvederanno ad adeguare le misure di cui all’art.87 co. 1 lett.a del dl n. 18/2020, convertito in legge n.27/2020 alle esigenze della progressiva completa riapertura di tutti gli uffici pubblici e a quelle dei cittadini e delle imprese. Pertanto, l’intero orario di servizio in lavoro agile sarà prioritariamente confermabile, innanzi tutto, ai dipendenti che, in base alla certificazione del medico competente, mostrano una maggiore fragilità di salute, secondo i parametri di valutazione delle linee guida dell’ Inail, ovvero a uno dei genitori di figli minori di anni 14. In ogni caso, in vista di una graduale ritorno alla normalità, individueranno, all’interno delle proprie strutture/servizi, il personale in smart working, che almeno per 2/3 giorni alla settimana, dovrà prestare servizio in presenza, con criterio rotazionale e alternativo, evitando la contemporanea presenza nei luoghi di lavoro.