Menu Principale


Condividi su

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

News

Loading feeds...

Created by SopanTech Solutions


Area sondaggi


Meteo a Salerno

Mer Gio Ven Sab

Oroscopo del mese

No images

Federica Orchi resta a Salerno per il quinto anno di fila: “Ritrovo l’A2, sarà stimolante” PDF Stampa E-mail
Domenica 07 Luglio 2024 11:36

L’atleta viterbese ha già disputato cinque stagioni nella seconda serie nazionale: “Difendiamola”

Il Salerno Basket ’92 ha avuto Fede e ne ha avuta pure lei. Federica Orchi resta in granata per riassaporare quella Serie A2 da cui manca dal 2020, quando il campionato che stava disputando con Ariano Irpino s’interruppe a causa della pandemia. In precedenza aveva già vissuto quattro annate nella seconda serie nazionale con la casacca della Virtus Ants Viterbo, compagine della sua città d’origine. La guardia classe 1997 è stata tra le protagoniste della promozione dello scorso anno e ha firmato il rinnovo senza esitazioni. “Sono contenta di essere stata confermata, significa essere apprezzata a livello sportivo e umano. Ripartiamo, ci saranno sicuramente delle new entry e sarò contenta di conoscerle, così come di ritrovare le vecchie, il coach Visnjic e l’assistente Patty (Patrizia Rinaldi, nda) che ci ha sostenuto durante l’anno e ha svolto dei compiti importantissimi. – ha detto Orchi dopo l’accordo per la riconferma – Finalmente torno in A2. Ci manco da tanto, è un livello diverso e sarà stimolante confrontarsi con squadre differenti rispetto a quelle incontrate in questi anni. Riprendo da dove mi ero fermata per via del Covid, avevo lasciato un percorso a metà. Speriamo vada bene, noi ce la metteremo tutta”. Orchi preme il tasto rewind nella sua fin qui soddisfacente esperienza a Salerno: “Sono arrivata a febbraio 2021 e già allora l’idea era quella di migliorarsi per ambire alla promozione. Dopo tanta fatica ci siamo riusciti. L’abbiamo conquistata con una grandissima emozione. Sono soddisfatta, ci sono stati lavoro e sacrifici. Siamo lontane dagli affetti e dalla famiglia, c’è stato un gruppo unitissimo che da tempo non si vedeva, ci siamo sempre sostenute dentro e fuori dal campo. La cosa più bella è stata vincere tutte insieme, senza scontente. È stato un anno faticoso ma la vittoria ci ha ripagato. Ora vogliamo difendere la categoria sul campo”.