Menu Principale


Condividi su

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

News

Loading feeds...

Created by SopanTech Solutions


Area sondaggi


Meteo a Salerno

Gio Ven Sab Dom

Oroscopo del mese

No images

Provincia - Cronaca
Sequestri al gruppo Fedone PDF Stampa E-mail
Giovedì 07 Novembre 2013 08:36

Il Gico della guardia di finanza di Salerno ha eseguito il sequestro di terreni, complessi aziendali e conti correnti intestati e/o riconducibili a Domenico Fedone di Albanella. Le indagini delle Fiamme Gialle hanno evidenziato la disponibilità in capo al preposto e del proprio nucleo familiare di beni sproporzionati rispetto ai redditi dichiarati (per lo più inesistenti). Due importanti aziende di allevamento di circa 330 capi di bufale nel comune di Albanella e 5 appezzamenti di terreno; 2 aziende di allevamento di bufale, il tutto per un valore complessivo di 3 milioni di euro.

 
CAVA scoperta discarica abusiva tra Arcara e Marini PDF Stampa E-mail
Sabato 12 Ottobre 2013 17:10

Questa mattina su segnalazione del proprietario di un fondo incolto, tra le frazioni di Marini e Arcara di Cava de’ Tirreni, è stata scoperta dalla Protezione Civile metelliana e dalla pattuglia ambientale del Comando di Polizia Locale una discarica abusiva di una cinquantina di fusti in plastica da 30 e da 70 litri cad., in origine contenenti prodotti chimici per la detersione, utilizzati di prassi negli autolavaggi. Sul posto per i rilievi del caso, per il sequestro del materiale e per avviare indagini tese a scoprire gli autori dello scempio ambientale, si sono recati gli agenti della Polizia Locale della pattuglia ambientale, retta dal ten. Vincenzo Della Rocca, i volontari della Protezione civile con il coordinatore comunale Matteo Senatore e il consigliere delegato alla P.C. Pasquale Senatore, e una volante della Polizia di Stato. Dell’operazione è stato informato l’assessore all’Ambiente Fortunato Palumbo. “La scoperta di questa discarica come di tante altre nella vallata, spesso di natura ben più allarmante come nel caso dell’amianto abbandonato in modo indiscriminato e che ci ha costretto a una costosa bonifica territoriale, riaccende i riflettori- ha dichiarato Palumbo- sul fenomeno e ci convince sempre di più sulla bontà dell’iniziativa che abbiamo intrapreso con il corso per ispettori ambientali che si sta svolgendo in queste settimane. La difesa del nostro ambiente ci deve vedere tutti impegnanti sullo stesso fronte. E la presenza di più occhi a vigilare su esso sarà sicuramente di aiuto in questa battaglia di civiltà”.

 
ROCCAPIEMONTE. SEQUESTRANO UN MINORE E LO LEGANO AD UN ALBERO. CARABINIERI ARRESTANO DUE PERSONE PDF Stampa E-mail
Sabato 12 Ottobre 2013 16:51

Ieri sera a, Roccapiemonte, i carabinieri della Stazione di Castel San Giorgio (SA) e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino (SA), hanno tratto in arresto C.F., di 21anni ed M.G., 30enne, pregiudicato, entrambi disoccupati di Nocera Superiore, ritenuti responsabili dei gravi reati di sequestro di persona e tentata estorsione. In particolare i due giovani, nel centro abitato di Nocera Inferiore (SA), hanno costretto un minorenne del luogo a salire a bordo della loro vettura, conducendolo, contro la sua volontà, in una località montana del Comune di Roccapiemonte, ove, dopo averlo legato ad un albero con una corda, hanno preteso l’estinzione di un debito di 100,00 euro vantato da uno di loro. La scena non è sfuggita ad un passante, il quale, una volta realizzato che non si trattasse di uno scherzo di cattivo gusto, ha informato dell’accaduto il “112”, consentendo il tempestivo intervento dei carabinieri che hanno sorpreso i suddetti mentre si stavano allontanando a bordo dell’auto, lasciando il minore ancora legato. Gli aggressori sono stati tratti in arresto in flagranza di reato e condotti in carcere, mentre il 17enne è stato riaffidato ai familiari.

 
Cava dei Tirreni. Operazione Polizia locale PDF Stampa E-mail
Venerdì 11 Ottobre 2013 15:10

Nel corso delle programmate attività di vigilanza e controllo del territorio che il Comando di Polizia Locale metelliano pone quotidianamente in essere, seguendo così le direttive politiche dell’assessore alla P.L. Marcello Murolo e amministrative del dirigente del Settore, Antonino Attanasio, la pattuglia annonaria al comando del ten. Franco Ferrara, ha elevato tre sanzioni amministrative di 100 euro cad. ad altrettante attività commerciali (pescherie) che occupano con i loro banchi suolo pubblico abusivamente, dinnanzi ai loro esercizi, i c.so Principe Amedeo, via Martelli Castaldi e nei pressi di villa Schwerte. In via Tafuri, inoltre, elevata una multa sempre di 100 euro nei confronti di un esercizio commerciale che occupava suolo pubblico con attrezzature varie senza le necessarie autorizzazioni. In un’altra operazione, invece, tesa al contrasto del fenomeno dell’accattonaggio il Comando di Polizia Locale ha proceduto all’identificazione, e al relativo sanzionamento con 50 euro di multa, di un cittadino rumeno che stazionava nei pressi della villa comunale “Schwerte”, chiedendo l’elemosina ai passanti.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 218