Menu Principale


Condividi su

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

News

Loading feeds...

Created by SopanTech Solutions


Area sondaggi


Meteo a Salerno

Lun Mar Mer Gio

Oroscopo del mese

No images

Editoriali
Comitato Elettorale Nino Savastano PDF Stampa E-mail
Lunedì 27 Luglio 2020 16:38

Nel pieno rispetto delle prescrizioni e dei provvedimenti adottati contro la diffusione della pandemia da Coronavirus, il Comitato Elettorale di Via Torrione, 73 Salerno, a sostegno del candidato al Consiglio Regionale della Campania, Nino Savastano, non avrà una vera e propria inaugurazione.

Leggi tutto...
 
Il Masaniello salernitano PDF Stampa E-mail
Martedì 25 Dicembre 2012 20:54

Quando si pensa ad un salernitano, e si usa l' appellativo caro ad uno dei piu' famosi di questi, non si fa altro che rimarcare il valore di Ippolito di Pastina, o Ippolito Pastina o ancora Ippolito da Pastena, vissuto nella prima metà del 600, il 'Masaniello salernitano', acerrimo nemico degli Spagnoli e degli Asburgo, che tento' di cambiare la storia di Salerno. Nel 1647 il pescivendolo salernitano promosse la rivolta della città alla monarchia asburgica. Ippolito, con diversi anni di galera sulle spalle, e mercenario del duca di Nocera, approfitto' della crisi economica del.tempo e di un vuoto politico in città, per assumere grande potere e prendendo, grazie ai moti rivoluzionari, possesso di Salerno e di molti paesi della provincia. Nella guerra privata agli spagnoli, ebbe il.sostegno dei rivali del tempo, i francesi, e divenne vicario generale della Basilicata e del Principato di Salerno finché, nel 1648, fu costretto al ritiro dalle mire su Salerno insieme si francesi ed al Comandante Tommaso Carignano di Savoia. Tento' una nuova sommossa nel 1654, da Castellammare di Stabia, senza riuscirci. Scomparve dal 1656, accomunato dagli spagnoli ad un comune delinquente. E' tipico comunque il tratto di un salernitano delle fornelle, pescivendolo di professione, figlio del popolo, che diventa prima brigante e mercenario, poi condottiero al soldo della Francia nella secolare lotta per la conquista del sud Italia. Ed ancora il ruolo del forte la Carnale, epicentro del potrete di Ippolito, cosi come in tutti i momenti topici della storia Salernitana.

 
Luci d'artista. Si riparte PDF Stampa E-mail
Sabato 03 Novembre 2012 15:59

Quando vedi la tua città, in bella mostra, sui canali nazionali, come esempio di bellezza e produttività, quando ti tirovi fuori Salerno con colleghi ed amici ed immancabilmente i discorsi finiscono sulla virtuosità del Comune e dei suoi abitanti, partendo dalla gestione rifiuti alla vivibilità, e soprattutto quando i ricordi di chi l’ha visitata anni fa confermano che Salerno è un esempio per il sud, ma anche in Italia, che partano le immancabili polemiche su avvenimenti come Luci d’artista diventa poca cosa, solo una prosecuzione in piccolo di inutili gazzarre politiche di livello nazionale.

Leggi tutto...
 
Stretta delle partite iva PDF Stampa E-mail
Domenica 08 Aprile 2012 09:24

Secondo l’ultimo rapporto Cnel, 'negli ultimi anni è fiorito l’uso delle partite Iva individuali per impiegare professionisti, soprattutto giovani, in forme di parasubordinazione; sebbene queste persone risultino lavoratori autonomi, come normativa del lavoro, fiscale e previdenziale, di fatto vengono impiegati in posizioni lavorative assimilabili per condizioni e prospettive'.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 8